Perché Napoli è bella, alcune delle cose che ti faranno innamorare di questa città.

Perché Napoli è bella: iniziamo questo cammino nella città partenopea.

Perché Napoli è bella, se lo chiedono in molti. La città del sole è ricca di storia, passione, arte, cultura, tradizioni e gastronomia.

Perché napoli è bella

Continue reading

Musei gratis a Napoli e provincia domenica 4 settembre

Musei gratis: ritorna ogni prima domenica del mese l’ iniziativa del Ministero dei Beni Culturali

Domenica 4 settembre, tutti i monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali statali di tutta Italia saranno aperti gratuitamente. L’ iniziativa è stata promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali tramite il Mibact #domenicalmuseo. L’ appuntamento coi musei gratis continuerà tutto l’ anno ogni prima domenica del mese.

Continue reading

“ARTicolo 9”: il Forum promuove la cultura

Il Forum dei giovani di Portici presenta “ARTicolo 9”

Sabato 18 giugno, in Villa Fernandes, Il Forum dei giovani di Portici ha organizzato un evento basato sull’articolo 9 della Costituzione Italiana.

Esso promuove e tutela lo sviluppo della cultura, articolo 2della ricerca, dell’ambiente, della storia e dell’arte. L’evento ha avuto inizio la mattina, ore 10, ed è consistito in una mostra, o meglio, in una esposizione libera d’arte. Si sono esibiti vari artisti locali, tra cui band musicali e compagnie teatrali, in seguito c’è stato un dibattito sul tema della giornata. “A Portici tutto è cultura, anche l’angolo più remoto e recondito della città, perché può essere custode di una storia”, spiegano i membri del Forum. L’evento ha visto anche la partecipazione di delegati dell’ex asilo Filangieri di Napoli, in particolare Nicola Caputo, di Vincenzo Capasso, rappresentante di Let’s Do Italy e soprattutto di molti giovani del territorio.

L’obiettivo dell’evento

Alfonso Cristofano, coordinatore del Forum, ha rilasciato dichiarazioni in merito: “L’articolo 9 per noi rappresenta la cultura come essenza dello Stato perché dà ai cittadini l’immagine di chi li governa. Solo una visione totale della produzione culturale, artistica e scientifica, è in grado di dare un segnale di chi ci rappresenta. Noi, in questo caso, non ci siamo sostituiti al soggetto “Repubblica”, ma abbiamo voluto caricarla di responsabilità, siamo qui a chiedere l’attuazione pratica, non solo utopica, di questo articolo”.

Sinergia tra il Forum e il territorio porticese

articolo 3 “Tre mesi fa ci siamo insediati, abbiamo cercato di diffondere, fin da subito, tre concetti base: inclusività, partecipazione ed aggregazione. Attraverso la cultura si può fare rete e collaborare con altre realtà porticesi in modo da dare opportunità agli studenti di occupare il loro tempo proficuamente. Per inclusività intendiamo, appunto, una forte partecipazione: anche dei consiglieri comunali, ma soprattutto dei 9.000 ragazzi di Portici. Inviteremo tutti alle nostre iniziative, senza reclusioni; il Forum deve funzionare come strumento per i ragazzi porticesi e faremo da tramite con le Istituzioni senza chiuderci in fazioni. Sabato abbiamo capito che a Portici c’è ancora la possibilità di fare squadra e lavorare tutti insieme”, così prosegue il coordinatore del Forum.

“Adesso Noi” sostiene l’espressione artistica e culturale

Anche l’Associazione “Adesso Noi” tiene a precisare il sostegno ad ogni forma di espressione culturale nel territorio porticese e si propone di collaborare con ogni realtà sociale che abbia lo stesso scopo. Il vice Presidente Claudio Esposito Scalzo si è espresso così: “Ringraziamo di cuore il Forum dei Giovani di Portici per questa bella iniziativa. La scelta della tematica evidenzia la profonda sensibilità che i giovani hanno verso lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica, anche e soprattutto attraverso le più ampie forme di espressione artistica. “Adesso Noi” manifesta la propria vicinanza al Forum e a tutte quelle realtà associative che si adoperano, in prima linea, nella realizzazione di iniziative culturali affinché il nostro territorio si ponga sempre più come fucina di formazione, conoscenza e civiltà”.